Il mining di Coinspace è una truffa!

 09/10/2016
ATTENZIONE: Aggiornamento 11 gennaio 2017
L'Autorità finanziaria di Malta, dove Coinspace Ltd ha la sede, ha pubblicato un avviso di sicurezza riguardo a Coinspace, ricordando che Coinspace Ltd NON E' NE' REGISTRATA NE' AUTORIZZZATA a fornire servizi di investimento o finanziari, e ha giudicato che mettere soldi in Coinspace rappresenti un ALTO RISCHIO DI PERDITA DI DENARO.
Più info qui.

Coinspace vi propone di comprare il loro mining.

Oggi vi mostreremo perchè - conti alla mano - non hanno mining da vendere.

Vi dicono che avrete grandi profitto dai vostri investimenti: in realtà i (pochi) soldi momento che stanno distribuendo non vengono dal mining, vengono da quello che pagano i nuovi ingressi.

Ma se la parte "commissioni dai nuovi ingressi" è tanto più grande della parte "mining", questo vuol dire che Coinspace è uno schema Ponzi: si riscuote finché entra gente nuova, quando non entra più gente nuova il castello di carte frana.

E perché diciamo che è tanto più grande? Perché abbiamo cercato di stimarlo, e da quanto ci risulta in media ogni utente guadagna dal mining circa 2 Euro all'anno. Tutto il resto è Ponzi.

Vediamo un po' i passaggi. Mi scuserete se vado un po' sul tecnico, ma in fin dei conti il mining è "roba tecnica"..

Il mining di Coinspace

Cosa fanno vedere quelli di coinspace del loro mining?

Guardate questo video:

E' un video evidentemente ripreso di soppiatto a una conferenza, la speaker italiana che si sente all'inizio si vanta "nessun altro potrà dire da adesso che non le abbiamo".

Ante Kelava in prima persona ci annuncia: "I will try today to give answers to your biggest question: DO YOU REALLY HAVE MINING?"

Insomma, quello che vedremo è l'orgoglio di Coinspace.

Quello che mostra con tanto orgoglio schede grafiche per computer (quelle da gamer avanzati), usate come "motore di calcolo" per il mining.

Dietro di lui, ronzano alcune decine di apparecchi.

Ma che apparecchi sono, e quanto rendono?

Lo si vede molto bene in quest'altro video:

Anche questo video, col tizio eccitato che grida "Do we have mining! Of course we have", mostra come siano fieri di questo loro centro di calcolo.

Nel video si vedono le scatole che contenevano le schede grafiche, e si vede che sono schede Radeon r9 390.

Quante schede ci sono? Io direi che ne hanno approssimativamente un centinaio. A voler essere generosi, contiamone 200.

Quanto si può minare con questo hardware? Sembra roba misteriosa, ma per chi se ne occupa è abbastanza chiaro. Ci sono calcolatori apposta.

Andate qui: https://www.nicehash.com/index.jsp?p=calc

Sotto "Select hardware" scegliete la nostra AMD Radeon R9 390 e cliccate su "Calculate"

In fondo, Sotto "Profitability table" vi dice quanto rende minare con una scheda del genere:

A oggi, una scheda del genere mina Bitcoin per circa 1.78 dollari al giorno, equivalenti a 1.60 Euro al giorno. Ignoriamo i costi dell'elettrictà, per semplificare.

Se ne hanno duecento, tutto insiene minano circa 320 Euro al giorno.

Ma Coinspace mina tante altre monete!

Il calcolo è circa lo stesso!

Ad esempio, se minano Ethereum, usate questo calcolatore: https://badmofo.github.io/ethereum-mining-calculator/ e scegliete la R9 390.

Sempre meno di 2 dollari al giorno!

Ma Coinspace tiene segreti i suoi miner!

Kelava, nel video, ci racconta "I will try to show ... only small part of our machines here because this video also will see our competition".

Ci racconto cioè che farà vedere solo piccola parte delle macchine, perché anche i concorrenti vedrebbero il video.

Ma cosa c'è da vedere? Che segreto c'è da tenere? Nessuno!

Il mining non è un segreto, non ci sono tecnologie misteriose, è solo questione di investimento e tecnologie.

Non c'è motivo di non far vedere i propri miner. Anzi, i grossi miner mettono sempre in bella mostra la potenza di calcolo che hanno.

Si vantano delle loro infrastrutture, perché nel mining - come in tante cose - è un gioco a "chi ce l'ha più grosso"

A dire il vero, ho trovato foto di quella che parrebbe un'altra sala di miner. E non la fanno vedere non perché è "segreta", ma perché è una cosa di un pressapochismo impressionante.


Cavi per terra


Pareti da intonacare


Ciabatte elettriche che ciondolano dagli scaffali

E questa sarebbe la mining farm dove hanno investito milioni di dollari?

Volete vedere come è fatta un mining farm seria?

Ecco come sono fatte le mining farm serie:

Questo è quello che un miner serio ottiene quando investe milioni di dollari.

Vedete le dimensioni della cosa? E' ovvio che Coinspace non ha speso 10 milioni di dollari!

Vedete la serietà della disposizione del tutto? Al confronto la farm di Coinspace è roba da dilettanti!

Se davvero Coinspace ha miner seri, perché non li fa vedere? Vi sembra che da foto come quelle sopra si possa rubare grandi segreti?

Ma torniamo a fare i conti in tasca a Coinspace...

Quanto rende il mining a ogni membro Coinspace?

Quanti sono i membri Coinspace?

Non abbiamo trovato numeri esatti, ovviamente, però sappiamo che siamo vicini al lancio di S-Coin, e il business plan di Coinspace ci diceva:

> La moneta S-coin sarà lanciata quando raggiungeremo più o meno 50.000 membri.

Prendiamo come buono il numero di 50.000 membri.

In media, questi 50.000 membri si devono dividere i 320 Euro al giorno.

320 / 50.000 = 0.006

Anche con tutte le nostre esagerazioni, in media ogni membro Coinspace quadagna dal mining menu di un centesimo al giorno, poco più di 2 Euro all'anno.

E - ricordiamolo - questo numero è stato raggiunto ignorando TUTTI i costi!

E' chiaro che con 2 Euro all'anno non si possono fare i guadagni strepitosi che ci promettono.

Ma Coinspace paga! Guarda lui quanto guadagna!

Certo che Coinspace paga, ma non paga dal mining. Dal mining paga pochi spiccioli.

Il resto lo paga dalle commissioni dei nuovi membri che entrano.

Ma pagare i membri vecchi con i soldi che portano i membri nuovi è la definizione di Schema Ponzi.

C'è qualcuno che oggi riscuote, ma sappia che prima o poi il Ponzi scoppia, e sopratutto rifletta che se gli entrano soldi in tasca, sono tutti soldi che sta rubando a un membro appena entrato.