Habcoin: spariti più di un milione di Euro?

 10/02/2017

Dino Fantozzi, (ex?) sales manager di HabCoin, gira per l'Italia accusando il socio Renzo Foladori di aver sottratto più di un milione di Euro dalle casse di Habcoin.

Fantozzi si proclama estraneo alla sottrazione, dicendo di essere stato anche lui truffato da Foladori, e accusandolo di:

  • aver cancellato la blockchain di Habcoin (distruggendo quindi completamente la moneta)
  • aver cancellato i wallet di TUTTI i promotori e clienti HabCoin, azzerando ogni traccia dei crediti dei promotori e clienti verso Habcoin
  • aver distolto buona parte dei fondi dai conti bancari di HabCoin smistandoli con fatture più o meno opinabili verso ditte a lui riconducibili, impossessandosi di circa un milione e mezzo di Euro.

Renzo Foladori sarebbe riuscito a fare tutto ciò dato che - tramite una serie di aziende estere - controllerebbe la maggiornaza di HabCoin Italia Srl.

Quello che è certo è che effettivamente il sito habcoin.org è sparito (era quello che gestiva i wallet e la blockchain), che habcoin.com è sparito e rimanda a un nuovo sito per scambiare, habchange.com, che però per il momento è solo "lavori in corso", tutte chiacchere e nessuno soldo.

Ovviamente, dato che mancano i soldi, tutti i pagamenti agli affiliati sono bloccati.

Tutti i promotori e i clienti di HabCoin sarebbero rimasti completamente buggerati

Renzo Foladori: Dino Fantozzi va in giro dandole del truffatore

Noi le diamo l'occasione di difendersi pubblicamente. Se vuole, ci faccia avere la sua versione dei fatti e la pubblicheremo, perché le accuse che le vengono mosse sono gravi.

Che ne pensiamo noi?

Alla buggeratura crediamo, ma che Fantozzi sia tanto innocente resta da vedere, e nei prossimi giorni spiegheremo perché bisogna assolutamente diffidare di quello che dice Fantozzi.

Tra l'altro Fantozzi ha annunciato di aver lanciato un "nuovo" progetto Hegemonycoin, un clone di HabCoin, e cerca di dirottare su Hegemonycoin tutti i promotori di HabCoin, proponendogli l'ingresso in HegemonyCoin con le stesse quote che avevano in HabCoin.

Hegemony Coin: truffa nella truffa

Attenzione perchè sospettiamo fortemente che HegemonyCoin altro non sia che una "truffa nella truffa", che serva cioè soltanto per permettere a Fantozzi e Foladori di sottrarsi più facilmente alle loro responsabilità.

Un avvertimento a tutti coloro che pensano di passare ad Hegemonycoin:

ATTENZIONE a quello che Fantozzi vi chiede di firmare!

Non firmate nulla se non a ragion veduta

Sappiamo che Fantozzi parla di "autorizzazioni": sospettiamo fortemente che i fogli che vi si chiede di firmare configurino una rinuncia da parte vostra al credito verso Habcoin.

Se c'è scritto che in sostanza "scambiate" o "cedete" le quote di Habcoin contro quelle di HegemonyCoin, state rinunciando al credito verso Habcoin in cambio di un credito ancora più farlocco.

Il Gatto e la Volpe

Se non si fosse ancora capito: sospettiamo fortemente che Fantozzi e Foladori stiano "reggendosi la parte a vicenda" per togliervi la possibilità di difendervi dalla fregatura che vi hanno rifilato!

Se qualcuno ha una copia di queste "autorizzazioni" e ce la vorrà inviare le faremo esaminare da un legale (ovviamente in completa riservatezza) per capire se davvero configurano una rinuncia di qualche tipo.

A Renzo Foladori e a Dino Fantozzi chiediamo immediati chiarimenti sulla situazione

Offriamo loro l'occasione di difendere pubblicamente il loro buon nome e l'azienda in cui sono soci, e di far sapere a centinaia di persone che si sentono rapinate come stanno le cose.

Non è tollerabile che queste voci circolino in riunioni a porte chiuse, dove tutti possono dire tutto di tutti, senza che nessuno possa controllare cosa c'è di vero.

L'unica cosa sicura è che a restare truffati sono i soliti polli.

Per il momento, torniamo a ripetere l'invito:

MASSIMA CAUTELA nel firmare o pagare alcunché relativamente a HegemonyCoin e a HabCoin, e l'invito a Fantozzi e Foladori a chiarire pubblicamente la situazione con la massima urgenza.