Onecoin: la truffa è sempre più pericolosa

 14/04/2017

È da un pezzo che Onecoin si è rivelata una vera e propria truffa.

Tuttavia, occorre parlarne ancora per cercare di dissuadere coloro che ancora stanno mettendoci soldi.

Perché sì, è incredibile ma ch’è ancora chi investe cifre anche importanti in Onecoin. Stiamo parlando di decine di miglaia di Euro alla settimana!

La cosa grave è che questa truffa inizia ad assomigliare a una vera e propria organizzazione criminale.

Penserete che parlando di organizzazione criminale io stia esagerando… ma eccovi qualche esempio:

La promozione clandestina

In Italia, l’Antitrust ha definito Onecoin “un sistema di promozione ingannevole e a carattere piramidale.” e ha ordinato la chiusura di tutti i siti di cui era a conoscenza.

Nessun problema: il marketing si sposta dai siti a Facebook, e anche lì avviene clandestinamente con frasi come “ho una splendida opportunità di guadagno, contattami in privato per maggior dettagli”

Vi rendete conto che se una cosa viene venduta di nascosto e “dettagli in pvt”, vuol dire che c’è qualcosa di losco dietro?

I pagamenti interpersonali

In tutto il mondo, le banche hanno chiuso i conti bancari legati a Onecoin perché non vogliono essere coinvolte in truffe. I truffatori hanno via via usato banche sempre più losche, in Tanzania o in paradisi fiscali, ma poi anche quelle gli hanno chiuso il conto. Neanche le banche losche vogliono avere a che fare con Onecoin

Nessun problema! si passa ai pagamenti interpesonale: invece di pagare all’azienda, si fa un bonifico direttamente al promoter che vi ha introdotto.

Ma conoscete qualsiasi ditta seria che fa fare pagamenti agli agenti, sui conti personali?

Cosa faranno i promoter di tutti questi soldi? Faranno bonifici a prestanome in giro per il mondo, proprio come fanno i mafiosi?

I pagamenti in contanti

Meglio ancora! Si passa ai pagamenti in contanti! Proprio come i mafiosi! I pagamenti in contanti si fanno al proprio promoter, che in cambio ci dà un “gift code” (un buono spendibile per pagare le quote)

Vi rendete conto che se qualcuno si fa pagare in contanti è anche per nascondere qualsiasi traccia fiscale?

Vi rendete conto farvi pagare in contanti è un ottimo modo per togliere qualsiasi prova che il pagamento sia avvenuto? Se domani voleste fare causa per truffa, vi troverete con un pugno di mosche in mano!

Ma non è finita qui: per cifre importanti c’è chi porta la classica valigetta da mafioso direttamente a Sofia, in sede.

Vi rendete conto che tutto questo incomincia a somigliare pericolosamente al riciclaggio di denaro sporco?