Starbit è in crisi nera

 27/07/2017

Starbit (la nuova truffa di Riccardo Vieri, Luana Sicari, Giovanni Lionetti e Riccardo Giampieri) non sta andando per niente bene.

Anzi possiamo dire che sono in crisi nera.

Avevamo già parlato dello scontento dei distributori, costretti ad abbandonare Centurion e a cercare di vendere Brutus, un sofware farlocco per il trading di criptovalute.

Siamo oggi in grado di mostrare dal vivo i loro problemi e fargli un po' di conti in tasca....

Vi spieghiamo come abbiamo fatto...

Quando si va a fare un ordine su Starbit ci viene dato un indirizzo per i pagamenti bitcoin.

Dato che quelli di Starbit non capiscono nulla di criptovalute, hanno commesso un errore da principianti: invece di implementare un wallet bitcoin come si deve, hanno semplicemente scritto nel loro modulo d'ordine un indirizzo bitcoin dove ricevere i pagamenti.

Per chi conosce le criptovalute, le conseguenze sono chiare: se usi sempre lo stesso indirizzo, tutto il mondo sarà in grado di vedere i pagamenti che ricevi, che resteranno per sempre scritti nella blockchain, su quell'indirizzo che tutti sanno essere tuo.

Perché la tanto decantata "anonimità" di bitcoin è tale solo se lo si sa usare, e evidentemente in Starbit non c'è nessuno capace di usare bitcoin ...

Comunque, questo è il modulo d'ordine:

Si vede che il loro indirizzo è 1E3HHZZ2TdaSnwRYqUbLzUEjoLKyAnNXGo.

Andando ad analizzare la blockchain si vede tutta la storia dei pagamenti ricevuti da quell'indirizzo.

Ad esempio, guardate questo:
https://blockchain.info/it/address/1E3HHZZ2TdaSnwRYqUbLzUEjoLKyAnNXGo

A oggi (27 luglio 2017) i signori hanno ricevuto 492 bitcoin, cioè - lira più, lira meno - una milionata di euro.

Un paio di note a margine: ci sono ALTRI soldi che questi truffatori hanno arraffato, dato che l'indirizzo in oggetto è in uso solo dal 10 marzo e che ricevono anche pagamenti non in bitcoin, ad esempio direttamente sul conto Coinbase.
Inoltre, questo dato è significativo solo fino ad oggi: appena leggeranno questo articolo e si renderanno conto dell'errore fatto, potranno iniziare a fare movimenti fittizi (come dei giri conto) per far finta di ricevere più pagamenti.

Comunque, sono tanti soldi, vero?

Ma al di là della cifra colossale che hanno ricavato dalla loro truffa, è significativo il trend negativo degli incassi.

Potete divertirvi anche voi a analizzare le vendite di Starbit: andate sempre alla pagina che linkavo prima

Sotto il codice QR, cè un link Filtro, se lo aprite trovere una voce Esporta cronologia. Impostate la data iniziale a inizio 2017, e il formato a Spreadsheet (xls).

Ecco fatto! Avrete in Excel tutti i pagamenti ricevuti da Starbit da analizzare.

Potete divertirvi a fare tutti i grafici che volete!

A noi interessa notare che in concomitanza con il lancio di Brutus c'è stato un vistoso calo del fatturato.

Tanto per rendere l'idea:

A partire dal 26 marzo e fino a tutto maggio (un periodo di 67 giorni) hanno ricevuto 438,5 bitcoin, con un fatturato medio di 6,54 bitcoin al giorno.

Nel periodo successivo (dal primo giugno ad oggi, per un totale di 56 giorni) hanno ricevuto 141,36 bitcoin, con un fatturato medio di 2,52 bitcoin al giorno.

E c'è un solo modo per definire un calo da 6,54 a 2,52 bitcoin al giorno, cioè un calo di oltre il 60%:

CRISI NERA

Certo, ci sono anche i pagamenti su Coinbase, che non siamo n grado di tracciare, ma occorre tener presente è che non è importante il totale dei pagamenti ricevuti ma il trend, che presumibilmente sarà simile: calo del 60%

Questo sarebbe già grave in un'azienda normale, ma in uno schema piramidale è peggio: un simile calo del fatturato è l'inizio della fine, dato che quando l'azienda ha meno introiti, non riesce più a pagare tutta la catena di commissioni, la piramide si sgretola e lo schema Ponzi crolla.

E non è un caso che da più parti abbiamo ricevuto testimonianze di promotori che non ricevono i loro pagamenti (che vengono pagati in ritardo da Starbit che cerca di guadagnare tempo)

E svariati promotori ci hanno detto di aver smesso di lavorare con Starbit: se le vacche sono magre, si spostano su altri schemi!

Insomma, non vi sembra che sia messa male?

E le cose andranno di male in peggio: perché altre tegole fenomenali aspettano il nostro Riccardo Vieri!

Stay tuned!